Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

martedì 12 Dicembre 2017

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

Le pillole del farmacista

Dicembre 2017
CHI SI AMMALA DI BULIMIA


Anche nel caso della bulimia, come nell’anoressia, il rapporto con il cibo è indice del modo di porsi nei confronti degli eventi della vita e nel rapporto con gli altri. L’approccio, però, almeno sotto certi profili, è del tutto opposto. Il soggetto-tipo che viene colpito da bulimia, infatti, è (o, almeno, si considera) un “perdente”, uno (o meglio “una”, dato che oltre nove malati su dieci sono donne, in genere ragazze di circa tredici anni o giovani donne da poco maggiorenni) che si arrende facilmente di fronte alle difficoltà e che ha paura tanto di perseverare lungo una strada che conduce a un obiettivo, quanto di comunicare con gli altri. In genere la bulimica si chiude in se stessa, conduce una vita riservata e poco attiva e continua senza posa a covare il proprio dolore in un lacerante silenzio, senza rivelare apertamente i propri stati d’animo. A una relazione deludente con la vita e con chi gli sta vicino, fa eco un rapporto altrettanto, per così dire, “fallimentare” con l’alimentazione: chi è affetto da bulimia si arrende all’istinto quasi meccanico di autodistruzione, che lo porta a ingerire quantità notevoli di cibo, fino a farsi “invadere” da quest’ultimo. Durante le ripetute “abbuffate”, la malata non prova il minimo piacere del palato e neppure bada alle pietanze ingurgitate, l’una dopo l’altra, tanto da provare un senso di pienezza fastidiosissima. A questo punto, l’unica estrema arma di difesa che la bulimica solitamente mette in atto è il vomito che, se non subentra in modo naturale, viene provocato. Anche in tale momento di liberazione, tuttavia, il sentimento che attanaglia chi è colpito da bulimia è, sempre e comunque, quello di una cocente sconfitta, unendo il dolore psichico a quello fisico, provocato dalla nausea e dal malessere per il reflusso del cibo, misto ad acido gastrico.
 
Archivio notizie   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

 

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2005

web design: nowhere