Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

martedì 22 Ottobre 2019

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

Le pillole del farmacista

Dicembre 2018
Cataratta

Tratto da Saluteinpillole.it

La cataratta è una malattia del cristallino, ossia della lente che si trova all'interno dell'occhio e separa la camera anteriore dell'occhio da quella posteriore.
L’insorgenza della malattia è riconoscibile dalla manifestazione di uno o più dei seguenti sintomi: senso di fastidio alla percezione della luce, visione offuscata o doppia; difficoltà nel percepire nitidamente i colori e frequente bisogno di aggiornare le lenti degli occhiali.
Quando la cataratta è ormai conclamata, perfino il caratteristico colore nero della pupilla tende a trasformarsi in tonalità del giallo, fino a diventare addirittura bianca.
Nonostante siano stati individuati in medicina diversi tipi di cataratta, la nota costante della malattia è una riduzione della trasparenza del cristallino, dovuta a modificazioni nella sua composizione chimica.
Una delle tipologie sicuramente più diffusa è quella c.d. “senile”, perché deriva dal semplice invecchiamento del cristallino all’avanzare dell’età.
Altro fattore scatenante può essere un trauma all’occhio o l’effetto collaterale di un farmaco particolarmente aggressivo (come i cortisonici) oppure malattie e alterazioni dell’occhio di varia natura, anche di tipo ereditario.
Per quanto riguarda le terapie, nonostante alcuni pazienti abbiano mostrato qualche miglioramento dall’assunzione delle pastiglie o dei colliri in commercio, l’unico rimedio risolutivo attualmente accertato è l'intervento chirurgico, che, in linea di massima, ha lo scopo di inserire nell’occhio una lente artificiale che svolga le funzioni del cristallino.
La tecnica più moderna è detta “facoemulsificazione” e permette di estrarre la cataratta attraverso un piccolo ago aspirante, che vibra attraverso un taglio molto piccolo.
Si tratta di una metodologia a basso grado di invasività, tanto che l’intervento, solitamente in anestesia locale, dura circa mezz’ora. 
 
Archivio notizie   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

Privacy Policy  

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2019

Cookie Policy