Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

giovedì 29 Ottobre 2020

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

Le pillole del farmacista

Aprile 2020
INTERVISTA AL DOTT. FREUD


Se è vero che in ognuno di noi alberga un Dottor Jekyll e un Mister Hyde, che la mente umana ha poteri infiniti ancora sconosciuti e che l’immaginazione è la forza creativa di ogni soggetto, consentitemi un percorso alternativo per “andare” a conoscere i più grandi pensatori e percussori della psicologia moderna.

Concentriamoci e andiamo a intervistare il Dott. Freud, direttamente nel suo studio.

-       Nicolina: Buongiorno Dott. Freud, perdoni l’intrusione, ma le sarei grata se volesse concedermi un’intervista breve e illuminante che possa servire a spiegare i fondamenti del Suo pensiero.

-       Dott. Freud: Si accomodi cara, considerando lo sforzo mentale che ha compiuto per raggiungermi, farò del mio meglio per accontentarla.

I miei studi mi hanno condotto all’applicazione della psicologia nel settore della psicoanalisi. Ho scoperto l’inconscio e sono profondamente convito che attraverso esso possiamo conoscere noi stessi ed essere veramente liberi… L’inconscio guida tutte le nostre azioni è composto di tre entità:

L’Id  -  l’Io  - il Super-Io

L’Id è la parte più oscura di noi, l’istinto primordiale che vuole a tutti i costi soddisfare i suoi bisogni e istinti, è l’animale che vive dentro l’uomo che ha istinti sessuali, pensieri peccaminosi, pensa solo a soddisfare le proprie esigenze, incurante di tutto il resto, tutti i pensieri perversi sostano nell’Id e si manifestano nei sogni, unico modo che hanno per sfuggire al controllo del Super-Io. E’ quella parte di noi che ci fa dire e compiere azioni non sempre corrette e che giustifichiamo dicendo: è più forte di me… non so resistere…è l’immoralità!

L’Io è quella parte che comunemente si può chiamare coscienza, che ha cognizione del bene e del male, che filtra le richieste dell’Id e le adegua alle convenzioni morali della società, coordina gli impulsi dell’Id trasformandole in azioni che possono essere accettate nel mondo civile.

Il Super-Io, la sua formazione è legata all’esistenza della figura materna e paterna, il cardine della vita per l’uomo, nonché esempio educativo di morale e correttezza ( ma non sempre). Esso controlla Id e Io cercando di mantenere un equilibrio fra i due.

Sono stato deriso e accusato di manie di protagonismo, solo perché credo nel significato dei sogni, perché parlo liberamente di sesso, libidine e di tutto quello che la morale collettiva nega o nasconde!

La coscienza è essenziale per applicare le teorie alle cure vere e proprie della mente, solo attraverso la conoscenza e il dialogo si può giungere a soluzioni efficaci.

-       Nicolina: Professore, vorrei farle mille domande, Lei parla spesso dei bambini, li cita come esempio, può spiegarmi…

-       Dott. Freud: naturalmente, veda amabile signora, il bambino è la rappresentazione naturale dell’innocenza che ancora non è stata contaminata dai dogmi “civili”, egli dipende totalmente dalla madre, guarda ad ella come colei che tutto può e apprende. Il bambino in ogni sua azione e funzione, non s’interroga, non si compiace e non si crea problemi, fino a quando la genitrice incomincia ad “educarlo” secondo schemi rigidi e complessi per la mente infantile, che ne faranno l’individuo adulto.

-       Nicolina: mi perdoni, sta dicendo che la causa di ciò che è un essere da adulto è da attribuire alla madre?

-       Dott. Freud: mi capisca cortesemente, sto dicendo che le azioni dell’individuo hanno ragioni antiche e profonde, nella crescita e nello sviluppo normale ognuno prende coscienza di se e modifica il suo percorso mentale, nei casi estremi, invece, le motivazioni del malessere sono da cercare nell’infanzia.

-       Nicolina: capisco, o forse no, ho bisogno di riflettere…posso tornare a trovarla?

-       Dott. Freud: quando vuole, quando vuole…

..........................................................................................................................................................
 
Archivio notizie   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

Privacy Policy  

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2019

Cookie Policy