Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

martedì 13 Novembre 2018

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

Sanità ultime notizie

9 giugno 2005
Mezza America ha sofferto di disturbi mentali

I disordini mentali negli Usa sono diffusi come il mal di cuore o il cancro

Mezza America ha sofferto di disturbi mentali in qualche punto della vita, ne sta soffrendo o ne soffrira'. I disordini mentali negli Usa sono diffusi come il mal di cuore o il cancro, solo che colpiscono una popolazione sempre piu' giovane e con un piu' duraturo impatto sul resto della vita. E' questa la inquietante conclusione di uno studio federale i cui risultati sono stati pubblicati sul numero di giugno degli 'Archives of General Psychiatry'. La ricerca del National Institute of Mental Health e' la piu' completa intrapresa finora da un centro di studi del governo americano ed e' destinata a fornire un nuovo metro di giudizio agli addetti ai lavori nei campi delle malattie mentali: ''Il punto da ricordare e' che i disturbi mentali sono altamente prevalenti e cronici'', ha dichiarato Thomas Insel, direttore dell'istituto federale che ha condotto lo studio puntando i riflettori sul fatto che ''una buona percentuale delle vittime del 'male oscuro' negli Stati Uniti sono giovani''. I ricercatori del National Institute of Mental Health hanno intervistato quasi diecimila individui sopra i 18 anni e scoperto che della meta' di americani vittima di disturbi mentali un buon 50 per cento ha cominciato ad averne i sintomi a 14 anni e tre quarti a 24. IL VOLTO DEL MALE OSCURO E' UN TEENAGER - ''I disordini mentali sono a questo punto la piu' imponente malattia cronica per la gioventu' in America'', ha detto Ronald Kesler, epidemiologo di Harvard e uno degli autori dello studio secondo cui ''purtroppo all'avvento dei sintomi non fa riscontro una diagnosi precoce e men che meno una cura''. Come accadde per due rilevamenti precedenti pubblicati nel 1984 e nel 1994, molti psichiatri hanno giudicato inflazionati i risultati della ricerca: ''Cinquanta per cento degli americani handicappati mentali? Ci state prendendo in giro'', ha polemizzato Paul McHugh, professore di psichiatria della John Hopkins Universiy. A suo giudizio la ragione dell'aumento dell'incidenza delle malattie mentali nella popolazione americana e' legata alla sempre piu' vasta definizione dell'ambito di queste malattie: ''Prima o poi avremo una sindrome per maschi bassi, grassi, irlandesi e con l'accento di Boston, e lo chiameremo un disturbo psichiatrico''. Il rapporto del National Institute of Health incide sul dibattito, in corso negli Stati Uniti, sulla necessita' di uno 'screening' di adulti e bambini per disordini mentali e anche sulla linea di demarcazione tra malattia e salute. Le risposte sono destinate ad avere un enorme impatto sui metodi di cura e, non ultimo, sul tipo di sindromi coperte dalle assicurazioni sanitarie. DIECIMILA INTERVISTE, DEPRESSIONE MALE PIU' COMUNE - Gli investigatori federali hanno intervistato faccia a faccia 9.282 americani sopra i 18 anni a cui e' stato chiesto se in un momento o l'altro della vita avessero attraversato fasi prolungate di depressione, abuso di alcol o di droga, ansie irrazionali e un'altra vasta gamma di sintomi. In caso di risposta affermativa, le interviste venivano approfondite concentrandosi sugli episodi di malessere. Come previsto, i ricercatori hanno scoperto che i problemi piu' comuni denunciati dai soggetti dell'indagine sono la depressione (17 per cento) e l'alcolismo (13 per cento). Sono risultate comuni anche le fobie (13 per cento). Oltre un quarto degli interpellati ha denunciato un malessere assimilabile a un disordine mentale nel corso dell'ultimo anno. Una vasta maggioranza ha cominciato ad avere problemi gia' in gioventu', tra i venti e i 30 anni, anche se alcuni disordini legati al controllo degli impulsi come l'iperattivita' da deficit di attenzione e problemi di ansia come le fobie si erano manifestate usualmente prima, intorno agli undici anni.
 
Archivio notizie   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

 

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2005

web design: nowhere