Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

mercoledì 14 Novembre 2018

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

Sanità ultime notizie

29 agosto 2005
Nuovo farmaco per l'Alzheimer

Stare svegli per tante ore senza dormire

Stare svegli per tante ore senza dormire: difficile, soprattutto se si deve lavorare di notte facendo dei lunghi turni. La soluzione pare pero' essere stata trovata da alcuni ricercatori della Wake Forest University del North Carolina, che hanno messo a punto un farmaco in grado di eliminare gli effetti sul cervello della privazione di sonno, e che puo' essere utile non solo a dottori e turnisti, ma anche ai malati di Alzheimer. E' quanto rivela uno studio pubblicato su 'Public Library of Science', che si basa in parte sui risultati di una ricerca del Dipartimento della Difesa condotta per eliminare gli effetti della mancanza di sonno sui soldati. La medicina in questione, meglio conosciuta come CX717, deriva dalle ampakine (una classe di molecole che amplificano la sensibilita' dei recettori del glutammato presenti nel cervello) ed e' progettata per agire su un particolare recettore chimico usato nella comunicazione infra-cellulare in cui serve il glutammato come neurotrasmettitore. Il farmaco in sostanza prolunga l'azione del glutammato, consentendo una maggiore ed effettiva comunicazione cellulare. Nella ricerca e' stato studiato il comportamento di alcune scimmie cui e' stato dato un compito. Ad ognuna di loro era mostrata una fotografia collocata in un punto dello scherm dopo un'attesa superiore ai 30 secondi, gli si chiedeva di scegliere quella originale tra due di sei diverse immagini mostrate casualmente. Se la scelta era corretta, avevano in premio del succo di frutta. In seguito alla somministrazione di diversi dosaggi della medicina, i test hanno mostrato negli animali un miglioramento delle performance quasi totale nelle prove piu' facili, e del 15% nelle altre. Dopo di che le scimmie sono state tenute sveglie per un tempo compreso tra le 30 e 36 ore (l'equivalente secondo i ricercatori di 72 ore senza sonno per gli uomini) con un peggioramento su tutte le prove nei test successivi. Ma dopo essere state private di sonno un'altra volta e rimesse alla prova sotto l'effetto del farmaco, la loro performance e' ritornata ai livelli normali. Per esaminare l'attivita' cerebrale delle scimmie gli scienziati hanno usato la Pet e hanno visto che quando gli animali svolgono il compito senza aver dormito, l'attivita' della corteccia frontale, l'area cerebrale associata ai processi mentali piu' impegnativi, diminuisce mentre aumenta quella del lobo temporale, associata alla memoria a breve termine. Per i ricercatori questo potrebbe essere il modo con cui il cervello compensare gli effetti della mancanza di sonno. ''Il CX717 - spiega Samuel Deadwyler, coordinatore della ricerca - non provoca risvegli totali, ma aumenta l'abilita' di alcune aree che si attivano quando si e' privi di sonno. In futuro credo sara' possibile usare le ampakine anche per rafforzare alcuni deficit cognitivi, come quelli tipici dell'Alzheimer, degli ictus o di altre forme di demenza''. I ricercatori non hanno riscontrato effetti collaterali, quali iperattivita' o insonnia prolungata, e i risultati dei test condotti dall'azienda farmaceutica produttrice sugli uomini sono stati finora positivi.
 
Archivio notizie   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

 

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2005

web design: nowhere