Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

venerdì 16 Novembre 2018

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

Sanità ultime notizie

13 ottobre 2005
"Per gli anziani vaccinarsi contro l'influenza e' una misura fondamentale"

Lo studio, condotto in 11 paesi europei, è stato pubblicato sulla rivista 'Vaccine'

In Europa, in media, oltre il 40% degli anziani over-65 non si vaccina contro l'influenza. Il dato emerge da uno studio condotto in 11 paesi europei, e pubblicato sulla rivista scientifica 'Vaccine', curato, tra gli altri, dal geriatra Roberto Bernabei dell'Universita' Cattolica di Roma. ''Si tratta di un dato allarmante - ha affermato Bernabei - dal momento che l'influenza, in pazienti a rischio come sono gli anziani, puo' anche arrivare ad uccidere innescando una serie di complicanze gravi''. Evenienza che potrebbe essere facilmente evitata con la vaccinazione antinfluenzale: ''Non ci sono motivi perche' un anziano decida di non vaccinarsi; al contrario - ha detto Bernabei - una semplice vaccinazione, gratuita e senza effetti collaterali tranne in casi particolarissimi, potrebbe in vari casi salvare la vita''. Lo studio e' stato condotto, in collaborazione con ricercatori inglesi e tedeschi, in 11 paesi Ue su un campione di 3878 anziani di 65 anni e oltre che gia' ricevono assistenza domiciliare. Del campione considerato, circa il 59% effettuava la vaccinazione antinfluenzale, con forti variazioni a seconda del Paese (dal 31% di vaccinati nella Repubblica Ceca all'88% in Olanda). Dati, ha sottolineato Bernabei, che dimostrano come si sia ancora molto lontani dall'obiettivo di una vaccinazione a tappeto tra la popolazione anziana e a rischio secondo le raccomandazione degli organismi internazionali.
Per gli anziani over-65 vaccinarsi contro l'influenza e' una misura fondamentale. Di piu': un gesto che, in vari casi, potrebbe addirittura salvare la vita. A lanciare l'appello sono i geriatri, a fronte di una situazione che definiscono preoccupante: oltre il 40% degli anziani, in Europa, non adotta questa misura di prevenzione. Con l'arrivo della nuova stagione influenzale, gli esperti invitano dunque ad una massiccia campagna di vaccinazione ed anche ad una maggiore comunicazione circa l'importanza e l' assenza di effetti collaterali del vaccino antinfluenzale. Un monito reso tanto piu' urgente dai dati dell'ultimo studio su anziani e vaccinazione pubblicato sulla rivista scientifica 'Vaccine' e curato, tra gli altri, dal geriatra Roberto Bernabei, dell'Universita' Cattolica di Roma. Su un campione di 3878 anziani oltre i 65 anni di 11 paesi Ue, gia' sottoposti ad assistenza domiciliare, e' risultato infatti che oltre il 40% non si vaccinava contro l'influenza. Questo, sottolineano gli esperti, nonostante proprio il virus influenzale sia una delle maggiori cause di mortalita' tra la popolazione anziana. Tanto che il Dipartimento americano della salute ha stabilito l' obiettivo di vaccinare, entro il 2010, almeno il 90% degli anziani con 65 anni e oltre. Ma questo obiettivo resta ancora molto lontano, sia pure con grosse disparita' tra i paesi: si passa, infatti, da una percentuale di 186 dosi di vaccino per mille abitanti tra la popolazione anziani in Gran Bretagna alle 38 dosi per mille abitanti nella Repubblica ceca. Quanto all'Italia, in linea con lo studio internazionale, a non vaccinarsi e' circa il 40% degli over-65. La situazione, ha commentato Bernabei, ''e' allarmante; inoltre, non vaccinarsi e' una sciocchezza: il vaccino antinfluenzale, infatti, non ha, se non in rari casi, effetti collaterali, e' gratuito e protegge da complicanze che per un soggetto anziano possono spesso rivelarsi gravissime. Inoltre, l' effetto protettivo si protrae anche per l'anno successivo a quello in corso. Insomma - ha sottolineato l'esperto - non ci sono davvero motivi per non vaccinarsi''. Piu' di un caloroso invito, quello di Bernabei e' un vero e proprio monit ''Alziamo una bandierina rossa per dire agli over-65 di vaccinarsi, per evitare guai e rischi molto seri''. E il consiglio di vaccinarsi vale anche per gli anziani ''apparentemente sani'': ''Anche in questi soggetti - ha spiegato Bernabei - l'episodio influenzale puo' infatti innescare una serie di ricadute ed effetti a catena che possono anche risultare letali, dalla febbre alta alla mancanza di appetito alla disidratazione''. Insomma, le conseguenze di una banale influenza, in una persona anziana, possono essere ''pericolosissime''. Il messaggio e' chiar ''Perche' rischiare? Il vaccino - ha concluso Bernabei - e' sicuro e va sicuramente consigliato''.
 
Archivio notizie   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

 

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2005

web design: nowhere