Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

mercoledý 19 Settembre 2018

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

SanitÓ ultime notizie

10 gennaio 2006
'Tassa' sul fumo

L'aumento dei prodotti del tabacco mirata a prevenire il cancro del polmone

Un invito ai governi a impegnarsi ''ad aumentare il prezzo dei prodotti del tabacco del 50% ogni anno'', cioe' a imporre cosi' una ''tassa'' per prevenire il cancro del polmone. E' la richiesta contenuta in un editoriale dell'edizione italiana della rivista The Lancet. Il fumo, si ricorda, e' infatti responsabile del 90% dei casi di cancro del polmone. ''La Banca Mondiale - si legge nell'articolo - stima che un aumento del prezzo del 10% possa ridurre la richiesta di prodotti del tabacco del 4% nei Paesi ad alto reddito e dell'8% in quelli a reddito basso''. Nell'editoriale si prevede che ''degli 1,4 milioni di individui ai quali ogni anno viene diagnosticata la malattia, oltre l'85% morira' nel 2010''. Fra due decenni, secondo la rivista, la situazione sara' anche peggiore e i piu' colpiti saranno ''i Paesi a reddito basso e medio'' dove ''la scarsa alfabetizzazione e sistemi sanitari poco sviluppati hanno ostacolato la diffusione di messaggi contro l'abitudine del fumo''. Inoltre, quesi Paesi non sono preparati ''all'ineluttabilita' di un'epidemia di cancro al polmone''. Nei Paesi a piu' alto reddito, come Regno Unito, Canada, Stati Uniti e Nord Europa, invece, secondo l'editoriale, il numero dei fumatori si sta riducendo, grazie ''alle campagne di informazione e alle leggi che hanno contribuito a rallentare la diffusione del fumo''. ''Concentrati contro la guerra alle malattie infettive - scrive l'editoriale - raramente i Paesi in via di sviluppo identificano nel cancro un problema prioritario per la salute pubblica''. Per la rivista ''entro 20 anni, il 70% delle morti per cancro interessera' queste zone'' dove ''mercati in crescita, alimentati da avidi neofumatori, assicurano al cancro del polmone l'ascesa nella scala dei grandi 'assassini'''. Perche' si possa combattere con successo qualsiasi tipo di cancro sono importanti, avverte l'editoriale, tre presupposti: una diagnosi precoce, luoghi di cura adeguati e pazienti messi in condizione di poter far fronte alle terapie necessarie. Tutto questo, per l'editoriale, viene meno nei Paesi in via di sviluppo dove il cuore del problema ''sono le limitate risorse per la salute'' da parte dei governi, contrariamente a quelle piu' alte ''non confrontabili per la pubblicita' stanziate dai produttori di sigarette''. Fra i nuovi clienti dell'industria del tabacco ci sono sempre piu' donne e ''la Banca Mondiale prevede che nei prossimi anni la crescita della popolazione, specialmente in Cina e in India, fara' lievitare il numero dei fumatori a piu' di 800 milioni, oltre il 70% del totale mondiale''. In questi Paesi, i prodotti del tabacco, vengono esportati dalle ''nazioni industrializzate che ne alimentano la richiesta''. Nonostante che la Framework Convention on Tabacco Control (un trattato sanitario internazionale dell'OMS), entrata in vigore circa un anno fa miri a contrastare l'aumento del consumo del tabacco attraverso una serie di obblighi imposti ai governi, l'editoriale sostiene che cio' che veramente e' ''necessario nei Paesi non industrializzati e' lo sviluppo di aggressive politiche di tassazione del tabacco''.
 
Archivio notizie   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

 

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2005

web design: nowhere