Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

giovedì 15 Novembre 2018

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

Sanità ultime notizie

23 gennaio 2006
Il ruolo sanitario del farmacista e i farmaci "generici"

L'opinione di Nello Martini, Direttore dell'AIFA

Un piano per sancire con ancora piu' forza il ruolo sanitario dei farmacisti, con una inversione di tendenza che vede la professione sempre piu' percepita come prevalentemente commerciale. Il percorso in parte e' gia' delineato e' prevede un maggior coinvolgimento dei farmacisti delle attivita' di prevenzione della sanita' pubblica, cosi' come nella farmacovigilanza. Nello Martini, direttore dell'Aifa, nel corso di una tavola rotonda organizzata dalla Federazione delle aziende e dei servizi socio-farmaceutici (Assofarm) e dall'Universita' di Ferrara sulla remunerazione del farmacista, ha spiegato che i ''tempi sono maturi'' per fare in modo che il valore della professione sia riconosciuta indipendentemente dal valore e dal prezzo del farmaco. Certamente, ha spiegato Martini che immagina per questo provvedimenti ad hoc da sottoporre all'attenzione dela categoria, uno degli ambito dove il ruolo del farmacista risulterebbe fondamentale potrebbe essere quello della farmacovigilanza. Oggi vengono segnalate circa 7000 reazioni avverse ai farmaci l'anno ma ''se ogni farmacista ne segnalasse almeno una l'anno'' l'Italia raggiungerebbe subito i livelli di controllo su questo tipo di venti raggiunti dal regno Unito, che da sempre e' considerato un paese di riferimento proprio sulla farmacovigilanza. E l'agenzia Italia del farmaco propone anche ai farmacisti di farsi parte attiva per la formazione continua. Martini ammette di giudicare molti dei corsi di aggiornamento che i farmacisti oggi conducono, ''fuori fuoco'' rispetto alle vere esigenze di formazioni di questi. Come avviene gia' per i medici di famiglia l'Aifa potrebbe cosi' organizzare un percorso di aggiornamento a distanza attraverso Internet che nel caso della medicina generale si sta dimostrando vincente.

Sono sempre piu' 'generiche' le cure farmaceutiche degli italiani: da gennaio a settembre 2005, i medicinali 'equivalenti' sono diventati, in termini di consumi, un quarto dei consumo giornalieri, pari al 13,2% della spesa. Il direttore generale dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa), Nello Martini, durante un convegno sulla 'Remunerazione del farmacista', promosso Assofarm, ha spiegato che si tratta di un ''buon risultato''. I dati segnano infatti una crescita costante negli ultimi anni con sempre una minore diffidenza da parte degli italiani. Questi medicinali sono infatti passati dallo 0,5-1% per la spesa nel 2001, al 10,1% nel 2004 e al 13,2% nei primi nove mesi dello scorso anno. Le dosi giornaliere sono invece passate dal 2,1%, al 21,7% nel 2004 e al 24% nel 2005. L'obiettivo e' pero' quello di far arrivare i generici al 18-20% del mercato, in modo da ottenere risparmi che permetteranno di dare gratuitamente ai pazienti farmaci biologici innovativi.
 
Archivio notizie   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

 

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2005

web design: nowhere