Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

mercoledý 19 Settembre 2018

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

SanitÓ ultime notizie

24 gennaio 2006
Farmaci di 'fascia C' e Integratori

Incontro Federfarma-Antitrust

I prezzi dei farmaci di fascia C, la prescrizione per principio attivo e le tipologie di confezioni come, ad esempio, le confezioni monodose anche per ridurre gli sprechi. Queste alcune delle questioni di cui Federfarma discutera' con l'Antitrust in un incontro previsto presso la sede dell'Autorita' per la concorrenza. L'incontro tra la Federazione dei titolari di farmacia italiani e l'Antitrust fa seguito alle proposte rilanciate dal presidente della stessa Autorita', Antonio Catricala', solo pochi giorni fa, a partire dalla vendita dei farmaci nei supermercati ma con la supervisione del farmacista. Dopo le polemiche da parte di varie associazioni dei consumatori per la scarsa applicazione da parte delle farmacie degli sconti sui farmaci di fascia C, come previsto dal decreto del ministro Storace, l'Antitrust e' infatti tornata sul tema, inviando una relazione a governo e Parlamento in cui ha sottolineato come gli sconti sui farmaci non bastin da qui la sollecitazione a consentire la vendita dei medicinali da banco, che non richiedono la prescrizione medica, anche nei supermercati ma con la supervision di un farmacista. Tra le proposte dell'Antitrust, anche quella di imporre ai medici di prescrivere solamente il principio attivo e la dose, ma non il nome del farmaco, e quella di prevedere l'uso di confezioni monodose per i singoli farmaci anche al fine di evitare gli sprechi. Da parte sua, Federfarma ha gia' espresso la propria contrarieta' all'ipotesi di vendita dei farmaci nei supermercati (''mancherebbe una sufficiente tutela della salute dei cittadini''), sottolineando al contempo come il prezzo elevato dei farmaci C non dipenda dalle farmacie e vada regolato a monte, nel momento cioe' in cui viene fissato dal produttore. Proprio con l'obiettivo di regolare la formazione del prezzo dei farmaci C, inoltre, l'accordo stilato tra farmacie private e ministero il 9 dicembre scorso prevede l'apertura di un tavolo di confronto. Sulla questione si e' di recente pronunciato anche il ministro della Salute Francesco Storace, che ha espresso l'intenzione di intervenire a monte sulla formazione dei prezzi dei farmaci di fascia C: Le aziende, ha spiegato il ministro, ''devono accettare di passare dalla comunicazione dell'aumento, che puo' avvenire ogni anno ma che per legge e' stato bloccato da Storace per due anni fino al 2007, alla motivazione dell'aumento''.
Sono sempre piu' frequenti, secondo la Federfarma, i prodotti che arrivano in farmacia classificati come integratori alimentari o alimenti particolari, con lo stesso nome e molto simile a quello di alcune specialita' farmaceutiche. Il meccanismo, secondo la Federfarma che ha inviato al ministro della salute Francesco Storace un nota dettagliata, oltre a costituire un elemento di confusione per i medici, ''permette al produttore di aggirare il blocco dei prezzi'', e in previsione, di sottrarsi alla revisione del metodo di formazione dei prezzi di fascia C, revisione annunciata per altro dallo stesso ministro della salute in Parlamento e previsto nell'accordo di dicembre. In tutto, secondo l'associazione che rappresenta le oltre 16 mila farmacie private che ha dedicato all'argomento anche un ampio articolo nel settimanale di categoria, sarebbero 13 i casi.
 
Archivio notizie   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

 

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2005

web design: nowhere