Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

mercoledý 19 Settembre 2018

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

SanitÓ ultime notizie

16 febbraio 2006
Osservatorio della Terza EtÓ

"Le famiglie hanno speso il 40% in pi¨"

''Non solo per i tumori gli italiani pagano di tasca propria: nel 2004, infatti, il Sistema sanitario nazionale ha speso come nel 1991, vale a dire il 6,4% del Pil; le famiglie, invece, hanno speso il 40% in piu'''. La denuncia e' del segretario generale dell'Osservatorio della terza eta' (Ote), Roberto Messina. ''Si soffre e si muore nella solitudine e soprattutto pagandosi di tasca propria le cure. L'Ote - afferma Messina - condivide i dati diffusi dal Tribunale dei diritti del malato in tema di costi per le malattie oncologiche e rimarca il fatto che per la sanita', nel 2004, lo Stato ha impegnato la stessa percentuale di risorse del 1991, mentre la domanda aggiuntiva e' stata finanziata di tasca propria dai contribuenti, che hanno tirato fuori la ragguardevole cifra di 24 mld di euro''. La denuncia del Tribunale dei diritti del malato, afferma Messina, ''ci trova pienamente solidali. Alla parsimonia del Servizio sanitario nazionale fa da contraltare il salasso per le famiglie, e soprattutto per i maggiori 'acquirenti' di cure: gli anziani''. Negli ultimi 14 anni, rileva l'Ote, ''la spesa sanitaria statale rispetto al Pil e rimasta uguale, mentre l'aumento della domanda di cure si e abbattuto sulle tasche dei cittadini. Nel 1991 lo stato spendeva il 6,4% della Pil (47,3 mld di euro), mentre la spesa complessiva era pari al 7,7%; e lo stesso ha fatto nel 2004 (86 mld di euro). Di contro, le famiglie che nel '91 spendevano l'1,3% del Pil (9,9 mld di euro) l'anno scorso sono salite all'1,8% (24 mld di euro), su un totale di spesa dell'8,2%. Quindici anni fa, in base alle valutazioni a prezzi costanti, ogni famiglia spendeva in media 690 euro; l anno scorso l esborso medio si e' attestato a 1.102 euro (+50%)''. Un ''salasso'', denuncia l'Osservatorio, che ''ha pesato maggiormente sulle famiglie dei pensionati, che nel 2004 hanno dovuto pagare di tasca propria circa 1.480 euro per servizi sanitari e prodotti farmaceutici, cioe' il 34% in piu' di una famiglia media''. Per le cure oncologiche, in particolare, l'Ote mette in risalto l'approccio ''tutto italiano, che tende ad evitare la terapia del dolore, praticata solo al 10% dei malati. In Italia vengono consumate circa tre milioni di confezioni di medicinali, mentre in Germania se ne prescrivono 35 milioni, in Francia 100 milioni e addirittura 330 milioni in Danimarca''. Un confronto giudicato ''imbarazzante'', visto che, conclude l'Ote, i decessi per cancro in Italia sono circa 150 mila all'anno, 300 mila i malati cronici, mentre 3 milioni di pazienti sottoposti ad un intervento chirurgico sono colpiti da dolore.
 
Archivio notizie   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

 

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2005

web design: nowhere