Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

giovedì 24 Maggio 2018

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

Sanità ultime notizie

24 luglio 2006
Decreto Bersani. Fallito il negoziato fra Governo e Farmacisti

Annunciate nuove forme di protesta della categoria

Restano distanti le posizioni del ministero dello Sviluppo economico e di Federfarma in merito al decreto Bersani sulle liberalizzazioni. Il sottosegretario allo Sviluppo economico, Paolo Giaretta, al termine dell'incontro con l'Associazione dei farmacisti ha sottolineato che "le posizioni restano divergenti" e che l'obiettivo del ministero resta quello di garantire maggiore concorrenza per arrivare ad un abbassamento dei prezzi per i consumatori. Giaretta ha inoltre ribadito che il testo uscito dalla Commissione Bilancio del Senato "resta quello di riferimento per il governo".

Nessun accordo quindi tra il ministero dello Sviluppo economico e Federfarma. Quello che doveva essere un incontro risolutivo in cui trovare un accordo tra le parti si è invece rivelato, a detta dei farmacisti, un appuntamento inutile. E' dunque confermato lo sciopero delle farmacie per il 26 luglio.

"E' stato un appuntamento totalmente inutile - spiega ad Apcom il presidente di Federfarma Giorgio Siri - peggio di così penso non potesse andare. Per l'incontro di oggi è arrivata una delegazione di rappresentanti da tutta Italia. A queste persone il ministero ha semplicemente detto che il decreto è così e non si tocca. Abbiamo quindi - aggiunge - perso mezz'ora: di fronte alla nostra apertura totale verso la liberalizzazione e quindi la vendita dei farmaci nei supermercati, il ministero non ha dimostrato alcuna intenzione di apertura nei nostri confronti".

"Lo stesso giorno dello sciopero - conclude Siri - noi faremo un'assemblea straordinaria per decidere altre forme di protesta. Il farmacista non ci sta ad essere espatriato dalla farmacia solo perché questo fa comodo a qualcuno".

Intanto sulla chiusura si è pronunciata la Commissione di garanzia sugli scioperi che ha segnalato "la irregolarità della astensione per il mancato rispetto del termine del preavviso", ma i farmacisti della Federfarma hanno confermato lo sciopero delle farmacie per mercoledi' prossimo, 26 luglio, e sulla segnalazione di irregolarità della protesta, arrivata dalla Commissione di garanzia sugli scioperi, il presidente Siri ha risposto: 'Non ci importa, pagheremo una multa'.  

(Fonte Alice/Virgilio.it)

_________________________________________________________________________

Ma i consumatori sono sul piede di guerra. Ecco una nota del Codacons: "Lo sciopero delle farmacie del prossimo 26 luglio è irregolare, come ha affermato la Commissione di garanzia, e come tale chi vi aderirà deve essere sanzionato, anche per non creare precedenti di illegalità impunite". L'associazione annuncia noltre l'intenzione, come avvenuto per lo sciopero del 19 luglio scorso, di presentare esposti per interruzione di pubblico servizio contro le farmacie chiuse.

(Fonte Repubblica.it)

 
Archivio notizie   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

 

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2005

web design: nowhere