Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

domenica 22 Luglio 2018

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

SanitÓ ultime notizie

4 agosto 2006
I rischi dell'esposizione solare dei bambini

Gastroenteriti, malattie dell'apparato respiratorio, otiti e bronchiti

Arrossamenti, infezioni della pelle, e alimentazione 'sregolata'. Ma anche gastroenteriti, e malattie dell'apparato respiratorio come otiti e bronchiti. Sono questi i rischi che corrono i bambini in vacanza, e sono legati soprattutto all'esposizione eccessiva ai raggi solari o all' ambiente. Eppure, spiegano i pediatri, e' sufficiente rispettare poche e semplici precauzioni per minimizzare il rischio di esporre il proprio bambino ad una fastidiosa patologia. Al primo posto c'e' proprio il rischio eccessivo dovuto ai raggi solari: ''bisogna ricordarsi che la pelle va protetta - spiega Pierluigi Tucci, presidente nazionale della Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) - e questo per evitare non solo arrossamenti, ma anche situazioni piu' a rischio''. ''Le radiazioni oggi sono un po' piu' pericolose di qualche tempo fa, per cause ambientali - aggiunge Roberto Marinello, pediatra della FIMP - quindi per i bambini ci vuole una protezione piu' attenta. Oggi per fortuna abbiamo creme a schermo totale, che vanno utilizzate specialmente nei primi 3 anni di eta', per evitare danni che possono manifestarsi anche a distanza di tempo''. Il secondo problema riguarda le infezioni cutanee, ''che si verificano soprattutto al mare e negli ambienti dove c'e' la sabbia o dove sono frequenti le punture di insetto - spiega Tucci -. Se i bambini si grattano con le mani non pulite su queste ferite, e' facile che ci siano problemi''. Sempre a causa del caldo, i bambini corrono piu' degli adulti il rischio di subire un colpo di calore: ''i bambini infatti - commenta Marinello - si adeguano molto piu' rapidamente alla temperatura esterna, e quindi sono piu' sensibili agli sbalzi di temperatura''. Bisogna quindi fare attenzione a non abusare dei condizionatori d'aria, e comunque i bambini non vanno mai portati in un luogo molto piu' caldo se non in maniera graduale. Un altro problema tipico dei bambini, che in estate si accentua, e' quello dell'alimentazione 'sregolata': ''bisogna evitare - spiega Tucci - gli alimenti o le bibite non congrue, come le bevande gassate, troppo fredde o molto zuccherine''. L'alimentazione piu' indicata, invece - prosegue Marinello - prevede che si bevano molti liquidi ''per mantenere alto il volume dei liquidi corporei'', e che si assumano alimenti freschi, basati soprattutto su frutta, verdura e cereali. ''Sono sconsigliate alimentazioni troppo ricche di proteine - conclude il pediatra - come quelle a base di carne, formaggi e latticini. Le proteina da preferire sono quelle del pesce, che sono piu' digeribili''.
 
Archivio notizie   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

 

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2005

web design: nowhere