Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

sabato 26 Maggio 2018

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

SanitÓ ultime notizie

12 ottobre 2006
Il "potere" del pisolino

I risultati di una ricerca australiana

Un pisolino sul lavoro, specie durante un turno di notte, non e dopo tutto segno di pigrizia o di scarso attaccamento al dovere, ma una sana pratica per migliorare l efficienza. Vi e certo chi gia lo pensava, ma una conferma scientifica viene da una ricerca dell Istituto della salute del sonno dell universita Flinders di Adelaide, in Australia, che ha affrontato il problema della stanchezza e della lentezza di rendimento del personale medico che lavora di notte. La soluzione, sostengono i professori Doug McEvoy e Leon Lack, autori della ricerca pubblicata sul Medical Journal of Australia, e un rapido pisolino sul lavoro di 10 minuti, per riguadagnare prontezza. La sperimentazione condotta dai due specialisti ha avuto studiato una serie di sonnellini pomeridiani fra cinque e 30 minuti, e fra una e due ore, raggiungendo la conclusione che chiudere gli occhi per 10 minuti e la formula che offre i miglioramenti piu marcati, a livello di prontezza e di performance, durante le tre ore successive. E senza il senso di ebbrezza che tipicamente segue ad una siesta. Il turno di notte impone ai medici ed agli operatori sanitari di lavorare quando l orologio del corpo richiede sonno , scrivono i due autori. L interruzione dell orologio , detto anche ritmo circadiano, puo causare tempi di reazione piu lenti, sensazioni piu forti di fatica, ostacoli alla concentrazione e rischi maggiori di un colpo di sonno indesiderato. L effetto di questo affaticamento, sulla performance di chi lavora di notte, e simile alla condizione di ubriachezza, pari ad un tasso di alcool nel sangue fra 0,05 e 1,10%.. Il risultato netto di questo assalto al sonno puo essere un rischio per i pazienti, e per la salute e sicurezza degli stessi professionisti sanitari , aggiungono. Secondo gli studiosi, la maniera migliore di ovviare all eccessiva sonnolenza e di contrastarla con sonnellini strategicamente posizionati sia prima che durante un turno di notte. La siesta pomeridiana e ideale perche' approfitta di un calo naturale nel ritmo circadiano. Nella prossima fase della ricerca, la sperimentazione si concentrera sulla durata ottima di un sonnellino notturno, per verificare se ha gli stessi effetti benefici alle 3 di notte, quando lo stimolo verso il sonno e piu forte, rispetto alla siesta alle 3 del pomeriggio.
 
Archivio notizie   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

 

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2005

web design: nowhere