Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

mercoledì 14 Novembre 2018

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

Sanità ultime notizie

17 febbraio 2005
Lo scandalo dei farmaci "dannosi"

Al Congresso della FDA

Travolta da critiche, scandali e finanche da una serie di investigazioni in corso al Congresso, la Food and Drug Administration (Fda) ha deciso di istituire una nuova commissione indipendente che avra' il compito di controllare la sicurezza per la salute dei farmaci gia' sul mercato. Dopo un anno 'nero', in cui sono emersi i gravi rischi per la salute di medicinali approvati proprio dalla Fda - come nel caso dei prodotti antidolorifici Celebrex e Vioxx - l'Agenzia ha deciso di prendere il toro per le corna nel tentativo di riacquistare la fiducia del pubblico, nonche' del Congresso, che sta indagando sui motivi per i quali l'Fda e' apparsa in piu' occasioni opporre resistenza alla comunicazione al pubblico dei pericoli di determinati farmaci. O comunque di andarci troppo per le lunghe prima di prendere la decisione di ritirare dal commercio i medicinali. Il nuovo comitato avra' carattere consultivo, dara' cioe' pareri alla Fda sulle possibili complicazioni indotte da medicinali gia' approvati, provvedera' a informare il pubblico piu' dettagliatamente sui potenziali effetti collaterali e soprattutto sara' 'indipendente'. La commissione sara' cioe' composta da scienziati governativi ma che nulla hanno a che fare con gli uffici che si occupano di approvare i farmaci per l'uso e la vendita. La loro opinione sara' cosi' imparziale, ed evitera' l'imbarazzo che gli stessi ufficiali sanitari si trovino in un doppio ruol quello di approvare in prima battuta un medicinale e magari successivamente di dover riconoscere che proprio tale prodotto puo' provocare danni alla salute. La nascita della nuova istituzione e' stata annunciata dallo stesso ministro della Sanita' Usa, Mike Lavitt, e dal neo- nominato commissario della Fda, Lester Crawford. ''Il pubblico ci ha chiesto piu' controlli, piu' analisi e piu' apertura nel comunicare tempestivamente le informazioni che riceviamo sui medicinali - ha detto Leavitt - e noi glieli forniremo''. Lo stesso impegno ad una maggiore trasparenza e' stato confermato da Crawford. Cio' nonostante una serie di esperti e politici rimane insoddisfatta dell'iniziativa: ''L'istituzione di questa commissione e' importante solo in quanto costituisce un'ammissione degli errori passati da parte della Fda, ma non risolvera' il problema sino a quando la questione della sicurezza dei farmaci avra' la stessa importanza di quella della loro rapida approvazione a cui l'Agenzia sembra votata'', ha osservato David Graham, l'ufficiale della Food and drug administration che denuncio' l'anno scorso i limiti dei controlli della Fda sui medicinali gia' approvati. A lasciare aperti dubbi sulla reale efficacia del comitato e' anche il fatto che non sono previsti nuovi stanziamenti per rafforzare i procedimenti di revisione sulla sicurezza dei farmaci.i dell' Est, con i russi in testa. Tra gli azzurri il piu' pimpante appare il veterano Fulvio Valbusa. ''Sono fiducioso - dice il forestale - perche' non vedo nessun favorito. Spero che i tedeschi paghino la tensione di gareggiare in casa. Il maltempo? Mi ci trovo alla grande - spiega il veronese - non a caso a Ramsau, nel '99, con condizioni ambientali molto simili ho vinto una medaglia. Perche' non ripetersi? Siamo tutti consapevoli che il podio e' alla nostra portata. Il segreto? Partire a maniglia, proseguire a stramaniglia e chiudere a doppia maniglia...''. Nonostante sinora i risultati altalenanti, anche Pietro Piller Cottrer guarda con fiducia a domani. ''La tensione agonistica e' rivolta a questi Mondiali e quindi non mi preoccupano i risultati che ho ottenuto sinora. Certo qui si gareggia con una pressione minore rispetto ai Mondiali della Val di Fiemme - prosegue il carabiniere - e questo e' un aspetto importante. L' altalena di risultati che si e' vista sinora in Coppa del Mondo dimostra che c' e' possibilita' di podio per tutti''. Il piu' convinto dei propri mezzi e' pero' Giorgio Di Centa, che non nasconde le proprie ambizioni. ''Non sono mai andato cosi' forte - spiega l' atleta carnico - e questo e' merito di uno strumento che mi ha risolto i problemi di asma che mi hanno afflitto a lungo in carriera. Il paragone che molte volte viene fatto con mia sorella Manuela non mi pesa anzi il suo nome mi ha aiutato - conclude il carabiniere - ma prima di chiudere la mia carriera vorrei essere ricordato anche per i risultati fatti in pista''. Il quartetto azzurro e' completato da Cristian Zorzi. Il trentino spera in una neve compatta per poter esprimere la propria forza fisica. Scherza sulla ''Z'' appiccicata su un piccolo orsetto di peluche attaccato all' accredito. ''E' la 'Z' di Valentino Rossi quando in sella alla sua Yamaha passa in testa alla gara: una fila di 'zzzzzz'...''.
 
Archivio notizie   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

 

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2005

web design: nowhere