Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

mercoledý 19 Settembre 2018

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

SanitÓ ultime notizie

5 dicembre 2006
Donne, tumori e prevenzione

Ancora poche le giovani che si sottopongono al pap-test

Cresce la prevenzione fra le donne contro i tumori al seno e al collo dell'utero ma non per le donne piu' giovani che si sottopongono ancora poco al pap test. E i controllo fra le donne del sud, restano ancora sotto la media. E' un'indagine dell'Istat a registrate negli ultimi 10 anni una crescente attenzione da parte delle donne italiane, grazie alla quale si e' ridotta la mortalita' negli ultimi anni. Se si considera la popolazione target per lo screening cervicale (donne di 25-64 anni), si stima che siano 11 milioni 600 mila le donne che nel 2004-2005 hanno fatto ricorso almeno una volta nel corso della vita ad un pap test in assenza di disturbi o sintomi (pari al 70,9% della popolazione femminile della stessa eta').Dal 1994 al 1999-2000 l'aumento complessivo nel ricorso al pap test e' stato pari al 14,5%, distribuito in tutte le fasce di eta' ma piu' elevato tra le donne di 60-64 anni (+29,2%) e meno tra le giovani fino a 34 anni (+9,2%). Dal 1999-2000 ad oggi l'incremento e' stato molto piu' contenuto (+3,2%) e riguarda esclusivamente le adulte di 45 anni e piu' ed in modo particolare le donne di 60-64 anni (+13,5%). Per quanto riguarda lo screening mammografico, le donne di 50-69 anni che si sono sottoposte per prevenzione a questo accertamento almeno una volta nella vita sono 5 milioni 143 mila (pari al 71,0% della popolazione femminile della stessa fascia di eta'). Ma l'attenzione nei confronti del tumore al seno prevale. Dal 1994 al 1999-2000 l'incremento complessivo nel ricorso alla mammografia stato e' doppio rispetto al pap test ed e' pari al 32,6%. Questo ricorso cosi' ampio a pap test e mammografie e', almeno in parte, da attribuire, secondo l'analisi dell'Istat, all'effetto delle campagne di screening. In Italia il tumore della mammella costituisce tra le donne il tipo di tumore piu' diffusa ed e' una delle principali cause di morte. L'incidenza di questo tipo di tumore e la mortalita' per questa causa sono piu' basse rispetto alla media europea, anche se si attestano su livelli leggermente piu' alti rispetto ad altri paesi della fascia mediterranea, come Spagna e Grecia. Nel caso del carcinoma del collo dell'utero invece, l'Italia si colloca in graduatoria in una posizione simile a quella di questi paesi.Considerando soltanto le donne di 50-64 anni che, secondo le raccomandazioni, dovrebbero effettuare periodicamente entrambi i controlli, la maggior parte (66%) ha fatto sia il pap test che la mammografia, l'11,8% solo il pap test, il 6,6% solo la mammografia e il restante 15,6% non ha eseguito nessuno dei due controlli. Rispetto al 1999-2000 sono aumentate del 20% le italiane che effettuano entrambi i controlli mentre un decremento di circa il 30% di chi non effettua nessuno dei due controlli. Il 41,3% delle donne di 25-64 anni ha eseguito l'ultimo pap test di propria iniziativa, il 26,8% su consiglio di un medico specialista. Inoltre, una quota significativa dichiara di averlo effettuato su invito di una struttura sanitaria pubblica all'interno di un programma di screening (20,1%). Quanto all'ultima mammografia, piu' di un terzo delle donne di 50-69 anni l'ha eseguita su invito di una struttura sanitaria pubblica nel corso di un programma di screening (34,3%), il 29,2 di propria iniziativa, il 19% per consiglio di un medico specialista e il 17,2% di un medico generico.
 
Archivio notizie   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

 

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2005

web design: nowhere