Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

domenica 22 Luglio 2018

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

SanitÓ ultime notizie

8 febbraio 2007
Europa e tumori

3,2 milioni di nuovi casi diagnosticati in 39 Paesi nel 2006

Il cancro continua a colpire in Europa, con 3,2 milioni di nuovi casi diagnosticati in 39 Paesi nel 2006, vale a dire 300.000 in piu' rispetto al 2004, e 1,7 milioni di decessi. Lo afferma uno studio del Centro internazionale di ricerca sul cancro (Circ) pubblicato oggi nella rivista 'Annals of Oncology'. Secondo le statistiche del Circ, l'agenzia dell' Organizzazione mondiale della Sanita' (Oms) per il cancro, la sola Europa dei 25 totalizza quasi 2,3 milioni di nuovi casi e oltre un milione di decessi annuali. Il cancro dei polmoni resta quello piu' letale, con 334,800 decessi (il 19,7% del totale delle morti per cancro). E' seguito dal cancro del colon-retto (207.400 decessi, piu' 1,8% rispetto al 2004), quello al seno (131.900 decessi) e quello allo stomaco (118.200). Con un totale di 429.900 nuovi casi - precisa la ricerca del direttore del Circ Peter Boyle e dei suoi colleghi - il cancro al seno e' quello piu' frequentemente diagnosticato (13,5% dei nuovi casi indipendentemente dal sesso, 28,9% tra le donne),seguito dal cancro del colon-retto (412.900, 12,9%) e quello ai polmoni (386.300, 12,1%). L'aumento dell'incidenza dei tumori maligni in Europa,passati da 2,9 milioni di nuovi casi nel 2004 a 3,2 milioni l' anno scorso, "anche se parzialmente dovuto a differenza di metodi di stima, dimostra l'effetto dell'invecchiamento della popolazione europea e sottolinea la necessita' di un'azione urgente", rileva lo studio del Circ. Prima causa di mortalita' per cancro in Europa, il tumore ai polmoni e', "nell'immensa maggioranza" dei casi, causato dal tabacco, secondo il professor Boyle, che considera la lotta al fumo una priorita' in Europa. Per il cancro del colon e del retto, responsabile di un numero crescente di decessi, resta "la speranza che la modifica del regime alimentare, l'aumento dell'attivita' fisica e la lotta contro l'obesita' permetteranno di ridurne l'incidenza e la mortalita'", aggiunge Boyle, pur riconoscendo la lentezza dei progressi. Egli insiste sulla necessita' di programmi di 'depistage' organizzati del cancro al colon-retto in tutta Europa, programmi che "hanno dimostrato la loro efficacia". Tra le donne, dopo il cancro al seno e quello del colon-retto (195.400 nuovi casi nel 2006), al terzo posto tra quelli piu' di frequente diagnosticati e' il tumore dell'utero (149.300 nuovi casi), all'origine di 46.600 decessi. Tra gli uomini, il cancro alla prostata e' il piu' frequente (345.900 nuovi casi nel 2006), seguito da quello ai polmoni (292.200) e sa quello al colon-retto (217.400). Per tutti i cancri in genere, anche se i tassi di mortalita' per fascia d'eta' restano costanti, "ci saranno, nel futuro prevedibile, grandi aumenti dei numeri assoluti di casi e di decessi", tenendo conto dell'invecchiamento della popolazione. Per la sola Europa dei 25 - precisa la ricerca del Cicr - il numero delle morti per cancro potrebbe passare da 1,16 milioni nel 2006 a 1,3-1,4 milioni nel 2015.
 
Archivio notizie   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

 

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2005

web design: nowhere