Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

domenica 22 Luglio 2018

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

SanitÓ ultime notizie

20 febbraio 2007
Pesce e...figli pi¨ intelligenti

I consigli dei ricercatori dell'UniveristÓ di Bristol

Donne incinte, mangiate tanto pesce durante la gravidanza se volete avere figli piu' intelligenti. Lo consigliano i ricercatori dell'Univerista' di Bristol, rivelando i risultati di un'indagine su novemila famiglie britanniche. La loro scoperta - pubblicata sul numero di questa settimana della rivista 'The Lancet' - sovverte il risultato di un precedente studio americano che suggeriva di limitare piu' possibile il consumo di prodotti ittici per paura di assorbire il mercurio dovuto all'inquinamento dei mari. Anche la Food Standards Agency, l'Ente britannico per l'alimentazione, aveva sposato la teoria Usa e consigliava di non mangiare carne di squalo, pesce spada, merlino e tonno in quanto potevano contenere alti livelli di mercurio. Un ridotto consumo di pesce - avvertono adesso i ricercatori di Bristol - potrebbe far mancare il nutrimento essenziale alla formazione del cervello del nascituro. Gli scienziati hanno messo in comparazione la quantita' di pesce mangiata da madri incinta con lo sviluppo del cervello dei loro bambini fino all'eta' di otto anni. I figli, se le mamme hanno mangiato piu' prodotti di mare di quelli consigliati dalle linee guida statunitensi, sviluppano capacita' motorie piu' avanzate, migliori abilita' comunicative e di socializzazione sin da piccoli e si distinguono anche per avere comportamenti sociali positivi. All'eta' di otto anni, poi, raggiungono un ottimo livello di comunicazione verbale. Il pesce e' la fonte principale di Omega-3, vitale per lo sviluppo del sistema nervoso, per garantire un ottimo stato di salute del cuore e, in studi diversi, ritenuto anche un valido coadiuvante per ridurre il rischio di asma, demenza, depressione, artriti e dolori reumatici. Le direttive americane che consigliavano di ridurre al minimo il consumo di prodotti ittici sono, tra l'altro, gia' smentite dai fatti: gli unici casi noti di avvelenamento da mercurio sono stati riscontrati in Giappone negli Anni cinquanta e sessanta quando le industrie del Sol Levante furono responsabili di un massiccio inquinamento del mare che causo' non pochi problemi.
 
Archivio notizie   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

 

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2005

web design: nowhere