Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

domenica 22 Luglio 2018

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

Sanità ultime notizie

2 aprile 2007
Liposuzione

'Diffidare di chi promette risultati strabilianti': i consigli della Sicpre

Diffidare di chi promette risultati strabilianti, di esperti provenienti da paesi esotici, di chi propone tecniche rivoluzionarie, ed accertarsi che il professionista sia uno specialista in chirurgia plastica. Sono i consigli della Societa' italiana di chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica (Sicpre) per chi voglia sottoporsi ad un intervento di questo tipo, dopo il caso della donna di Forli' morta per un intervento di liposuzione. In assoluto, affermano i chirurghi plastici, la liposuzione e' da considerarsi un intervento chirurgico ''senza rischi specifici'' e ''anche tenuto conto di alcune complicanze gravi, talvolta mortali che hanno caratterizzato questa chirurgia in passato, si e' sempre trattato di episodi successi perché avvenuti nel mancato rispetto delle norme, semmai eseguiti da mani non esperte ed in ambulatori di fortuna''. La gravita' della liposuzione, spiega il segretario Sicpre Francesco D'Andrea in una nota, ''e' proporzionalmente rapportabile alla quantita' di grasso che si asporta. Pretendere di rimuovere 6-7 chili di adipe trasforma un intervento banale in un operazione ad alto rischio. Infatti, per ogni chilo di grasso che si rimuove si toglie anche sangue, con il rischio di shock''. Purtroppo l'apparente semplicita' della procedura e la notevole richiesta, rileva D'Andrea, ''hanno portato spesso medici non specializzati e poco scrupolosi a cimentarsi nel settore, abbagliati solo dalle possibilita' di un facile guadagno''. La liposuzione, avvertono gli specialisti, anche se di piccole aree, deve sempre e comunque essere considerata un intervento chirurgico e affrontata prendendo tutte le cautele. In particolare, afferma la Sicpre, le condizioni generali del paziente devono essere studiate preventivamente e l'intervento deve essere eseguito in ambiente idoneo, in una clinica o, per piccole asportazioni, in un ambulatorio chirurgico attrezzato e sempre in presenza di un anestesista-rianimatore. Infine, va evitato l'abuso di anestetici locali e vanno preferite le anestesie periferiche o generali per liposuzioni piu' vaste, in quanto gli anestetici locali, concludono i chirurghi, ad alte dosi possono diventare tossici.
 
Archivio notizie   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

 

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2005

web design: nowhere