Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

martedì 20 Agosto 2019

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

Sanità ultime notizie

8 giugno 2007
Fascia C al supermercato, la situazione

Il Ministro Turco blocca l'emendamento della Camera

I farmacisti di Federfarma, un anno dopo avere incassato la prima sconfitta con l'arrivo dei farmaci nei supermercati, proclamano un nuovo stato di agitazione, pronti, se necessario a disdire la convenzione con il servizio sanitario nazionale o ad arrivare addirittura ad una serrata come quella del luglio 2006. Tentano di fermare un emendamento che inserito a sorpresa alla Camera nel cosiddetto Bersani ter permette la vendita nella grande distribuzione non solo dei farmaci di autocura ma anche di quelli con ricetta medica sempre della fascia C. Una norma che riguarda in tutto 3787 confezioni per un mercato di 300 milioni di pezzi. Oggi il ministro della Salute Livia Turco nel corso dell'Assemblea dell'Associazione ha assicurato il suo impegno per fermare la norma.''L'emendamento presentato alla Camera, che consente la vendita dei farmaci di fascia C nei supermercati, non e' del governo - ha detto Turco - e quindi proporremo che venga cancellato al Senato''. I farmacisti si sono dichiarati soddisfatti ma non abbastanza tranquilli da sotterrare l'ascia di guerra e minacciare proteste anche molto forti. Si decidera' giorno per giorno - ha detto il presidente della Federfarma Giorgio Siri - e aspettiamo per giovedi' prossimo una risposta da palazzo Chigi per un possibile incontro con il presidente del Consiglio Prodi''. L'assemblea ritiene indispensabile raggiungere nei prossimi 45 giorni la cancellazione dell'emendamento, l'apertura di un tavolo unico di confronto con il governo per discutere a tutto tondo sulle prospettive della farmacia e l'apertura delle trattative per il rinnovo della convenzione farmaceutica nazionale. Nell'alzata di scudi della categoria e' scesa in campo anche con la Fofi, la Federazione degli ordini dei farmacisti: ''vale la pena ricordare che l'iniziativa approvata dalla Camera, non solo non ha riscontro in alcun Paese europeo, ma appare anche in controtendenza rispetto alla posizione intrapresa dal governo italiano di fronte alla Corte di Giustizia europea, dove e' ancora in attesa di soluzione la procedura di infrazione promossa dalla Commissione di Bruxelles''. La Fofi ribadisce che una riforma del settore farmaceutico e' ''senz'altro auspicabile, anzi, necessaria per ammodernare il servizio. Il Tavolo tecnico istituito dal ministero della Salute e', dunque, la sede ottimale in cui mettere a confronto le proposte e definire un progetto organico''. ''Sono il ministro Turco e altri come lei, ostaggio della potentissima lobby guidata da Federfarma, a fare confusione e anche disinformazione'' ha duramente commentato Sergio D'Elia, deputato radicale della Rosa nel Pugno e autore proprio dell'emendamento sulla liberalizzazione della vendita dei farmaci, replicando al ministro del dicastero della Salute che ha annunciato l'intenzione di cancellare la misura una volta che il provvedimento arrivera' in Senato. ''Nell'emendamento - sottolinea D'Elia - e' scritto chiaramente che la vendita avverrebbe nell'ambito di un apposito reparto delimitato, rispetto al resto dell'area commerciale, da strutture in grado di garantire l'inaccessibilita' ai farmaci, sia negli orari di apertura al pubblico che di chiusura. Inoltre, non solo e' obbligatoria la ricetta medica, e' obbligatorio che sia sempre un farmacista a dispensare quel tipo di farmaco". "Resta da capire - conclude il deputato della Rnp - se sulle liberalizzazioni a guidare il governo e' la linea della Turco o quella di Bersani".
 
Archivio notizie   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

Privacy Policy  

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2019

Cookie Policy