Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino

martedì 7 Luglio 2020

 

ricerca avanzata
 
 
Farmacie di turno
 

I turni delle farmacie della provincia vengono aggiornati ogni mese.

 
Farmacie della Provincia
 


L'indirizzario delle Farmacie viene aggiornato semestralmente.

 
Indirizzi utili

Aziende U.S.L., Ospedali, Guardia Medica, Ordini Farmacisti limitrofi, ecc.

 
 

Sanità ultime notizie

23 luglio 2007
Caldo e anziani

Il decalogo per alleviare i disagi

Anche oggi e nei prossimi giorni con la cappa di caldo che staziona sull'Italia l'attenzione resta alta sugli anziani che soffrono piu' di tutti a causa dei picchi di calore. Federazioni propone per loro un decalogo che parte dall'appello rivolto ai familiari affinche' si accertino che la prima regola venga rispettata: farli bere perche' spesso non sentono la sete. ''L'allerta riguarda gli anziani che vivono da soli, spesso ai piani alti dei palazzi, in appartamenti piccoli. Hanno problemi di salute e forse solo la pensione minima. Vogliano lanciare - ha dichiarato Roberto Messina Presidente di Federanziani - un appello alle famiglie italiane affinche' si accertino che i loro nonni assumano abbastanza liquidi''. Secondo dati recenti, un ultra-75enne su sette residenti nei quartieri storici delle grandi citta' vive da recluso perche' senza ascensore. E uno su tre e' poco o per nulla autosufficiente. Gli anziani, per un problema di ormoni che non producono piu', non si rendono conto che durante la giornata non assumono abbastanza liquidi, ed in realta' si disidratano molto facilmente. Dieci bicchieri al giorno di acqua e' la dose ideale secondo le indicazioni dell'Organizzazione mondiale della Sanita'. Bene anche il the, soprattutto se tiepido, da evitare, invece, bevande gasate, in particolare se contengono caffeina e anche troppo caffe': sono diuretici e causano una perdita di liquidi invece di rimpiazzarli. Vietato l'alcol. IL DECALOGO1. Bevete molti liquidi, almeno un litro e mezzo al giorno2. Arieggiate l ambiente.3. Evitate di uscire nelle ore piu' calde. 4. Consumate pasti leggeri: pasta, frutta, verdura, gelati5. All'aperto riparatevi il capo dal sole 6. In caso di mal di testa dopo una prolungata esposizione al sole, fate impacchi con acqua fresca per abbassare la temperatura corporea 7. Indossate abiti leggeri, chiari, di tessuti naturali8. Non interrompete ne' sostituite i farmaci, ma consultate sempre il vostro medico 9. Non sostate in automobili ferme al sole 10. Possibilmente andate in vacanza in localita' collinari e termali.
Il caldo, da solo, non puo' essere considerato un fattore di rischio letale per un anziano in buone condizioni di salute, ma diventa un fattore pericoloso per un anziano gia' colpito da altri disturbi dal momento che ha l'effetto di acuire le patologie presenti. A sottolinearlo, in relazione all'allarme per le ondate di calore di questi giorni, e' il geriatra Vincenzo Marigliano dell'Universita' La Sapienza di Roma. Il caldo, spiega il geriatra, e' un fattore che ''accelera e acuisce le patologie gia' in atto; e', cioe', una concausa che puo' aggravare malattie gia' esistenti. Cio' significa che su un anziano sano, e che beve normalmente, il caldo da solo non ha un effetto piu' dirompente rispetto a quello che determina su soggetti piu' giovani, ma se il soggetto e' gia' debole e malato l'ondata di calore puo' diventare estremamente pericolosa''. Inoltre, aggiunge Marigliano, ''gli anziani di solito non hanno lo stimolo della sete e cio' puo' essere pericoloso poiche', in presenza di forte caldo e soprattutto se il soggetto assume anche farmaci diuretici, il rischio di disidratazione e' alto''. Cio' significa anche, conclude l'esperto, che le terapie degli anziani ''andrebbero modificate e 'adattate' anche in relazione alle condizioni meteo ed in previsione delle ondate di calore stive''.
 
Archivio notizie   

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino
Galleria Roma, 8 - Scala D
61100 Pesaro
Tel. 0721 34802 - Fax 0721 378112
e-mail: info@ordfarmacistips.it
            ordinefarmacistipu@pec.fofi.it

Privacy Policy  

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pesaro e Urbino Copyright 2019

Cookie Policy